LEADERSHIP A DISTANZA - IL Modello POLM per 

l’ HOMEWORKING - 

Pianificazione personale, obiettivi , lavoro di squadra e meeting.

«Per gestire i collaboratori a distanza occorre innanzitutto saperli coinvolgere, renderli partecipi degli obiettivi da perseguire lasciando che siano loro a scegliere il modo in cui raggiungerli. Certo, stiamo parlando di una capacità richiesta anche quando il lavoro non è svolto principalmente da remoto, ma di certo quest’ultimo accentua la necessità di tale competenza. Quante volte, ad esempio, un responsabile si preoccupa di allineare le competenze del team durante un meeting online? Quanto tempo dedica agli incontri one-to-one anche a distanza? Quante volte chiede un feedback o fa una survey di soddisfazione alla fine di una riunione da remoto? Queste sono solo alcune delle attività che un leader è chiamato a svolgere ogni giorno».

L’ homeworking richiede un approccio consapevole all’organizzazione del lavoro. La funzione risorse umane deve interpretare il proprio ruolo in un’ottica di flessibilità e che deve oltretutto essere disponibile a creare maggiori sinergie con il management. La tecnologia dovrà essere introdotta secondo un approccio user friendly e declinata in riferimento alle reali esigenze operative dei lavoratori.

Ma soprattutto PIANIFICAZIONE DEL LAVORO , OBIETTIVI A TEMPO, LAVORO DI SQUADRA A DISTANZA E VIDEO MEETING sono gli strumenti per renderlo efficace e alla portata di tutti.

 

Programma del webinar ( durata 4 moduli da 4 ore )

Homeworking: cos’è e cosa non è

  •  La Leadership a distanza : coaching  e motivazione

  •     Le norme di riferimento.

  •     Cos’e’ come applicarlo. L’ homeworking: è per tutti?

  •     Parti che lo definiscono: considerazione del ccnl e dell’accordo tra datore di lavoro e lavoratore

  •     Forma e contenuti dell’accordo (dall’ambiente spazio/tempo alle modalità di esecuzione)

Impatto del homeworking: sulle persone

  •     Le esperienze di chi lo ha introdotto

  •     Il rapporto tra le persone e l’ambiente di lavoro

  •     La dinamica psicologica del cambiamento tra desiderio e resistenze

  •     Cambiamento organizzativo, vision, mission e strategia

  •     Impatto sul clima aziendale, prestazioni e motivazione

Come progettare la trasformazione

  •     Sponsorship e governo del cambiamento

  •     Cultura aziendale e nuovo modello organizzativo

    •     la dimensione del controllo e del monitoraggio

    •     il grado di maturità tecnologica

    •     gli spazi fisici: caratteristiche e finalità

  •     La policy aziendale: stile e diffusione

  • Pianificazione della giornata

  • Pianificazione delle mansioni

  • Pianificazione e gestione dei meeting

  • Pianificazione degli obiettivi individuali e collettivi

Obiettivi del corso

  •     Identificare i principali elementi normativi che permettono la realizzazione di un piano di homeworking:    Conoscere ed analizzare gli impatti del homeworking: sulle persone

  •     Comprendere le logiche necessarie per una gestione efficace del cambiamento organizzativo

  •     Comprendere quanto i middle manager debbano contribuire concretamente ai progetti di homeworking: Esercitazioni

  •     Gruppi di discussione e condivisione di esperienza

  •     Discussioni su casi ed autocasi

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now